Crescere Parlando

Attività di intervento per bambini 3-5 anni con ritardo di linguaggio

Questo manuale è destinato ai professionisti che lavorano con bambini con ritardo di linguaggio nelle scuole dell’infanzia. In questo volume, suggeriamo attività di promozione del linguaggio per bambini prescolari con ritardo di linguaggio. E’ una risorsa per gli insegnanti che hanno nella sezione un bambino o più bambini con ritardo di linguaggio. Inoltre, questo libro potrebbe essere un sostegno importante per i logopedisti e i psicologi che lavorano nella promozione del linguaggio con bambini prescolari con ritardo di linguaggio, sia individualmente sia in piccolo gruppo.

promozione del linguaggio per bambini

Quanti bambini sono affetti?

La diffusione del ritardo di linguaggio

Rendere l’input accessibile

La promozione del linguaggio

La comprensione

Aree di difficoltà nella comprensione

Il ritardo di linguaggio primario non ha fattori causali noti. In età prescolare, ha una diffusione di circa 5-7%. Per questi bambini è essenziale offrire un intervento precoce per la promozione del linguaggio. (Capitolo 2)

Quando in una sezione c’è un bambino con un ritardo di linguaggio, il lavoro dell’insegnante diventa più complesso. Il suo linguaggio deve essere accessibile per tutti i bambini, inclusi quelli con bassi livelli di competenza. (Capitolo 4)

La scuola dell’infanzia è un ambiente complicato per bambini con ritardo di linguaggio. Seguire le spiegazioni, rispondere a domande, e comprendere le storie raccontate sono tre aree di debolezza notevole. (Capitolo 4)

La lettura dialogica per promuovere il linguaggio

Per il bambino con ritardo di linguaggio, la lettura dialogica può essere un importante attività di promozione del linguaggio. Cliccate sul link per vedere un video di una lettura passiva e un video di una lettura dialogica con un piccolo gruppo di bambini. Per vedere i video…

Attività di intervento

Il gioco e il ritardo di linguaggio

Mentre giocano con i bambini, gli adulti etichettano le azioni di gioco usando singole parole o brevi frasi e questo input linguistico aiuta i bambini ad imparare del nuovo vocabolario e la combinazione di parole. (Capitolo 6)

Le interazioni con i coetanei

Promuovere le conversazioni con i pari

Positive esperienze con i coetanei sono specialmente importanti per i bambini piccoli con ritardo di linguaggio che potrebbero avere in concomitanza delle difficoltà nelle abilità sociali. (Capitolo 5)

La narrazione

Facilitare il linguaggio narrativo

Il linguaggio narrativo si sviluppa più tardi del linguaggio colloquiale. Narrare una storia aiuta il bambino a usare il vocabolario e la grammatica legati ad un argomento con una chiara sequenza e struttura. (Capitolo 8)

Potete scaricare delle schede chiave da utilizzare per un’auto riflessione sulla facilitazione del linguaggio e dell’interazione tra i pari per bambini con ritardo di linguaggio. Per leggere di più…

Materiali per auto riflessione